Questo sito utilizza cookies per fornire servizi. Cliccando il tasto OK si acconsente all'uso dei cookies.

Clicca qui per ottenere ulteriori informazioni sull'argomento. OK

[ stop the slideshow ]

Ettore Franceschini, primo Sindaco socialista di Perugia

BIANCHI.jpg


Descrizione: Ettore Franceschini, Sindaco socialista di Perugia nel periodo 1920/1921, in seguito estromesso dal Fascismo e mandato in esilio. A destra Assuntina Franceschini (figlia di Ettore), morta a 14 anni il primo maggio 1927, in casa dei nonni paterni. Nello stesso giorno il padre, prigioniero politico, venne trasferito da Favignana a Lipari; ebbe la notizia della scomparsa della figlia alcuni giorni dopo e potè rivederla l’undici maggio, accompagnato da due gendarmi fascisti, solamente al cimitero grazie a un permesso speciale.



Dal diario di Assuntina: "MIO PADRE MI DICE SEMPRE CHE IL PIU' GRAN MERITO DI UNA PERSONA E' IL POTER GUADAGNARE LA VITA CON LE PROPRIE MANI E LE PROPRIE FATICHE: ALLORA ESSA E' SODDISFATTA. QUESTA FRASE IN MEZZO A TANTI ALTRI AVVERTIMENTI MI PIACE E PROCURERO' DI METTERLA IN PRATICA"



Data: 1920



Tipologia: fotografia



Prestatore: Bianchi Anna Rita



Soggetto/i: Ettore e Assuntina Franceschini



Utilizzo: Mostra “Perugia in cammino”, Palazzo Penna, dal 22 dicembre 2013 al 6 aprile 2014